Borgo San Lorenzo - Albergo Diffuso Sauris

Gli alloggi della casa

Borgo San Lorenzo: il primo albergo diffuso d’Italia

Borgo San Lorenzo si trova  a Sauris di Sopra. Nucleo storico dell’Albergo Diffuso Sauris è composto da tre stavoli in cui sono stati ricavati 12 alloggi  e la reception.

La struttura è stata inaugurata  nel luglio 1994, diventando  il primo albergo diffuso ad aver i battenti in Italia.

L’idea di Albergo Diffuso nasce nel periodo successivo al terremoto del 1976, quando viene elaborato, a firma dell’architetto Pietro Gremese,  il “Progetto Sauris“: 10 progetti integrati che avevano l’obbiettivo di far rivivere il paese, i suoi abitanti, l’ambiente e l’economia, recuperando tradizioni, cultura, saperi artigiani e specialità gastronomiche.

Pietro Gremese

Pietro Gremese  oltre che l’ideatore del “Progetto Sauris” è anche il progettista della ristrutturazione dei rustici che compongono Borgo San Lorenzo.

Egli arrivò a Sauris da turista nel 1965: fu amore a prima vista. Studiò i luoghi e la sua gente con la quale instaurò un rapporto affettivo come pochi. Un rapporto che lo portò a vivere e a svolgere a sua attività di architetto, nel borgo di  Lateis, fino a quando la sclerosi multipla, che lo colpì negli anni Ottanta, glielo consentì.

Nel 1994 decise di mettersi in gioco,  desideroso di  dimostrare che l’idea di Albergo Diffuso poteva funzionare, assieme alla moglie Luisa Bellina, si propose come primo gestore degli alloggi  di Borgo San Lorenzo.

Pietro e la moglie gestirono  Borgo San Lorenzo fino al 2004, quando a causa dell’aggravarsi della malattia furono costretti a trasferirsi ad Udine. La guida di Borgo San Lorenzo fu affidata fino al 2007 a Elena Cossutta e al marito Franco. Dal 2007 la gestione fu affidata alla cooperativa Albergo Diffuso Sauris.

Contattaci subito:

X