• Home
Rikè – come nasce un assistente virtuale

Rikè – come nasce un assistente virtuale

Un nuovo progetto

Durante tutto il 2022, parallelamente alle attività di accoglienza degli ospiti, lo staff dell’Albergo Diffuso Sauris è stato impegnato nello sviluppo di un progetto pilota, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia grazie alla L.R.  n. 16 del 02.11.2021 che ha permesso lo scorrimento della graduatoria del bando europeo DIVA.

 

Obiettivo del bando DIVA, co-finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Italia-Slovenia, era quello collegare i settori culturali-creativi ed economici del nostro territorio, al fine di creare un ecosistema di innovazione che consente alle piccole e medie imprese di affrontare con maggiore competitività i mercati internazionali.
Più concretamente, si trattava di sviluppare un nuovo prodotto o servizio che fosse frutto della collaborazione fra un’impresa “tradizionale” e un’impresa “creativa”.

 

Come partner “creativo” (e tecnologico) di progetto l’Albergo Diffuso Sauris ha scelto Thinking Flow, una società start-up di Feletto Umberto (UD) specializzata in progetti di ricerca e sviluppo sull’intelligenza artificiale, con cui abbiamo intrapreso un’avventura lunga quasi un anno, abbracciando la metodologia del design thinking e perseguendo gli obiettivi della cosiddetta “cross fertilization”.

Cosa avranno mai in comune un albergo diffuso di alta montagna con le visionarie prospettive dell’intelligenza artificiale, una delle frontiere più all’avanguardia della ricerca scientifica contemporanea?

La risposta te la diamo in questo articolo, con il piacere di poter finalmente presentare il risultato di tutto il nostro impegno.

Rikè – l’assistente virtuale dell’Albergo Diffuso Sauris

Ad affiancare e coadiuvare lo staff della reception di alloggi, campeggio Treinke e Grien spa, da oggi ci sarà Rikèun innovativo assistente virtuale in grado di supportare l’ospite in visita a Sauris e migliorarne l’esperienza turistica.

 

Dal punto di vista tecnico si tratta chatbot evoluto, basato appunto su intelligenza artificiale e dotato di una grafica animata 3D, in grado di comunicare e interagire vocalmente e in forma scritta con l’ospite prima, durante e dopo il suo soggiorno, e con tutti coloro che abbiano interesse verso i nostri servizi e siano curiosi di conoscere di più sul territorio e la cultura saurani.

 

Consapevoli che l’accoglienza sia sempre e comunque una questione di “anima”, abbiamo individuato nella Rikè, una delle più importanti maschere del carnevale di Sauris, il personaggio ideale per dare volto ed espressività al nostro assistente virtuale. Si tratta della “maschera bella”, ha il viso coperto da una veletta, adornata di campanelli e nastrini colorati, e rappresenta l’arrivo della primavera, la gioia e l’accoglienza.
Un personaggio che piace a tutti, grandi e piccini, che abbiamo scelto di prendere “in prestito” dalla nostra cultura con l’intento di rendere ancora più vicini il mondo virtuale e quello reale.

rike ask & Inspire - a.i. (2)
Rikè - modello 3D

Chiedi a Rikè!

Rikè è online e puoi iniziare a interagire con lei fin da subito collegandoti all’indirizzo https://rike.thinkingflows.com/ e, a breve, direttamente dalla nostra home page.
Potrai chiederle tutto ciò che desideri riguardo i nostri servizi, le dotazioni degli alloggi, gli orari di check-in e check-out, gli eventi e le attività in programma a Sauris durante il periodo del tuo soggiorno, e molto altro ancora. Rikè sarà inoltre felice di raccontarti curiosità e aneddoti sulla vita a Sauris, insegnarti una ricetta o una filastrocca in saurano e raccontarti qualcosa sulle nostre più antiche tradizioni, a cominciare dal carnevale (der Zahrar Voschankh). Potrà infine consigliarti, in base alle tue esigenze e al tipo di vacanza che desideri fare, le esperienze più adatte a te e provvedere (a breve) a prenotarle in pochi semplici passaggi.

 

A oggi, il numero di domande a cui Rikè sa dare una risposta è già molto elevato, ma è destinato ad aumentare, nel tempo, in modo esponenziale.
La tecnologia che sottende il suo funzionamento si basa infatti sui modelli di deep learning e reti neurali, che simulano in modo straordinariamente accurato l’apprendimento del cervello umano
Per questo motivo, saranno proprio le interazioni che l’assistente virtuale avrà con gli utenti a favorire lo sviluppo della sua conoscenza: insomma, più domande farai a Rikè, meglio sarà in grado di rispondere in futuro, cogliendo in modo sempre più sofisticato le sfumature del linguaggio naturale e della comunicazione.

Intelligenza artificiale e ospitalità: un sentiero da percorrere insieme

Rikè è progetto ambizioso e in continua evoluzione, della cui complessità abbiamo preso consapevolezza fin dal principio e che non avrebbe potuto che invitarci a una più profonda riflessione riguardo il tema della digitalizzazione nel nostro settore.

 

Un sentiero in cui crediamo molto, nonostante a qualcuno potrebbe sembrare poco coerente rispetto al contesto di una realtà come la nostra (quassù, nella natura selvaggia, a 1.400 metri di quota, fra le cose antiche e autentiche…).
Come tutti i sentieri, lo si può percorrere per la semplice bellezza del camminare e imparare dai propri passi, o avendo invece in mente un obiettivo, una meta, una vetta.
Oppure, perché no, in entrambi i modi.

 

Realizzare questo progetto è stato un grande lavoro di squadra, sia tra i componenti del team interno (il nostro team diffuso) che fra noi e Thinking Flows, un percorso faticoso e bello in cui abbiamo tutti imparato molto.
E l’obiettivo, la meta, non è stato certo quello di mettere distanza tra chi accoglie e chi viene accolto, sostituendo l’approccio e il calore umano a quello, seppur funzionale, della “macchina” digitale. Anzi. Per noi è stato ed è l’occasione e lo strumento, piuttosto, di sostenere e favorire in modo considerevole la conciliazione dei tempi della vita con quelli del lavoro, per tutto il nostro staff. 

 

Per questo motivo abbiamo immaginato Rikè come una nuova “collega”, che avrà la peculiarità di essere disponibile h24, anche durante le ore in cui il resto dello staff si concede il giusto e meritato riposo (per poterti accogliere al meglio la mattina seguente, 365 giorni l’anno.)

 

Allora, che ne dici, sei curioso di conoscere la nostra Riké? Collegati all’indirizzo https://rike.thinkingflows.com/ e inizia a farle qualche domanda, utilizzando normalmente la tua voce oppure scrivendo nella chat, proprio come se ti stessi rivolgendo allo staff della reception

Sauris di Sopra, sentieri 2E
Sauris di Sopra, sentiero 2E

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo sui tuoi canali social taggandoci e utilizzando i nostri hashtag #sauris365 #riké #ask&inspire

Confrontare